Logona – Spray idratante termoprotettivo

La cura dei capelli non si limita solo nella ricerca del giusto shampoo e balsamo, può essere estesa anche ad altri prodotti che ci garantiscano maggiore protezione durante lo styling. Se siete tentati di usare la piastra ogni settimana sapete benissimo che le temperature elevate faranno spuntare inevitabilmente tante doppie punte. L’innalzamento brusco del calore è un vero e proprio “shock termico” che facciamo subire alla nostra chioma, uno stress che viene amplificato nel momento in cui non abbiamo nutrito adeguatamente la fibra capillare. Ecco perchè sono stati commercializzati prodotti specifici appositamente per ritardare questo fastidioso disguido. Diverse aziende hanno realizzato spray che promettono idratazione e protezione ma sono davvero poche quelle che hanno utilizzato ingredienti di origine vegetale e non sintetica. E’ fondamentale osservare bene gli INCI, evitare siliconi, petrolati, SLS, SLES e tensioattivi agressivi che purtroppo fanno da padroni tra gli scaffali dei supermercati. Vagando per Naturasì mi sono imbattuta in un prodotto firmato Logona ideato per creare una sorta di pellicola protettiva momentanea e visto che ogni tanto cedo alla tentazione di diventare “liscia” l’ho inserito nel mio carrello della spesa. Ero molto curiosa e fiduciosa… Scoprite quali sono stati i risvolti inaspettati. Buona lettura! 🙂

263171lxlble1hnkDSC01525iiii.jpg263171lxlble1hnk

INCI

Immagine AQUA (WATER) (solvente)

Immagine ALCOHOL DENAT.* (solvente)

Immagine GLYCERIN (denaturante/ umettante/ solvente)

Immagine ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE* (emolliente)

Immagine POLYGLYCERYL-10 LAURATE (emulsionante)

Immagine BETAINE (antistatico/ viscosizzante)

Immagine BETA VULGARIS (BEET) ROOT EXTRACT (colorante cosmetico)

Immagine HYDROLYZED CORN STARCH (legante/ viscosizzante)

Immagine SODIUM LACTATE (agente tampone/ umettante)

Immagine BAMBUSA ARUNDINACEA LEAF/STEM EXTRACT (condizionante cutaneo)

Immagine BAMBUSA VULGARIS SAP EXTRACT (emolliente/ condizionante cutaneo)

Immagine LACTIC ACID (agente tampone/ umettante)

Immagine PCA ETHYL COCOYL ARGINATE (antistatico/ tensioattivo)

Immagine CITRIC ACID (agente tampone/ sequestrante)

Immagine p-ANISIC ACID (coprente)

Immagine PARFUM (Fragrance)**

Immagine CITRAL** (allergene del profumo)

Immagine BENZYL BENZOATE** (allergene del profumo)

Immagine COUMARIN** (allergene del profumo)

* da agricoltura biologica controllata

** da oli essenziali naturali

La confezione contiene 150 ml ed il prezzo è 9,99 €.

ACQUISTATO: presso un negozio Naturasì

DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

Questo trattamento idratante termoprotettivo all’aloe fornisce morbidezza e protezione ai capelli secchi e danneggiati e al cuoio capelluto sensibile.

La formula idratante naturale con Aloe vera bio, estratto di Bambù e Betaina naturale è idratante, protegge i capelli dalla disidratazione e li mantiene elastici e morbidi. Oltre a preservare e proteggere i capelli dallo stress quotidiano, come la pettinatura e lo smog, lo spray agisce come protettore termico, ovvero difende la fibra capillare dal calore del phon o della piastra, fino a 200 gradi, per 6 minuti! Non ha inoltre bisogno di risciacquo.

  • Vegan
  • Senza glutine
  • Senza lattosio
  • Protegge naturalmente il cuoio capelluto
  • Resiste al calore da phon
  • Impedisce la carica elettrostatica

Modo d’uso: dopo il lavaggio, distribuire uniformemente su tutti i capelli. Non risciacquare! Procedere quindi all’asciugatura e acconciatura.
Per una protezione quotidiana, è possibile spruzzare il prodotto sui capelli secchi e danneggiati prima di uscire.

CONSIDERAZIONI

Sono ormai due mesi che possiedo questo prodotto e dopo numerosi utilizzi ho finalmente le idee ben chiare. Si presenta come un liquido trasparente contenuto in una pratica bomboletta spray ed ogni volta va nebulizzato sui capelli bagnati prima di procedere con il phon. Non unge, ha un profumo di menta e limone molto delicato, piacevole, rinfrescante che permane anche dopo l’asciugatura. Purtroppo sono rimasta delusa per le promesse non mantenute. L’azione idratante è praticamente inesistente, la presenza dell’alcool denaturato messo troppo in alto nell’INCI secondo me va a stonare con tutto. In ogni cosmetico tedesco che testo trovo sempre questo benedetto ingrediente ai primi posti, anche nel fluido riparatore alla rosa di Lavera (clicca QUI) e come al solito la formulazione non si rivela funzionale come vorrei. Che senso ha inserirlo se poi diverse utenti si lamentano dello stesso mio problema? La protezione probabilmente c’è, i miei capelli non hanno molte doppie punte e mi sono concessa spesso l’uso della piastra, tuttavia il risultato finale non mi conquista affatto. Mi ritrovo con le lunghezze lisce ma allo stesso tempo come impoverite di sostanze nutrienti, opache e sono costretta ad applicare qualche goccia di olio di cocco nella speranza che sembrino più lucenti, meno secche. Dopo diversi tentativi e dopo essermi accertata che non fosse colpa mia (temevo di abusare con le quantità) ho accantonato questo prodotto. Onestamente non lo ricomprerei e nè lo consiglierei perchè sarebbe un investimento a vuoto, meglio optare per altri marchi.

VOTO: 5

katia-name-design10uyt

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...