Beauty routine in cucina #1 – Maschera viso anti-età alla rosa mosqueta

Dalla collaborazione dell’officina con i siti: “Ricette da coinquiline” ed “Io e te con un the” (cliccate sui link perchè ne vale davvero la pena!) nasce un appuntamento mensile che ha lo scopo di conoscere meglio alcuni ingredienti naturali sia dal punto di vista culinario che cosmetico. Dopo un’attenta e lunga analisi abbiamo deciso di inaugurare i primi articoli parlando dei benefici e delle proprietà di un fiore a me molto caro, la rosa. Tra le tre blogger sarò io che mi occuperò dell’autoproduzione, proponendovi di volta in volta ricette di bellezza semplici, da preparare comodamente a casa. Visto che in passato ho parlato in maniera dettagliata dell’acqua di rose è tempo di parlarvi dell’olio estratto dai semi di questa pianta che vanta innumerevoli proprietà sia per il corpo che per il viso. Come mai è così apprezzato? Semplice, perchè contiene:

  • VITAMINA A, dall’azione sebonormalizzante e rigenerante
  • LICOPENE, un potente antiossidantte anti-age
  • BETACAROTENE, che protegge durante l’esposizione al sole
  • ACIDO LINOLEICO, che aiuta a conferire idratazione e compattezza

UTILIZZI

  • Attenua le piccole rughe e le cicatrici lasciate dall’acne
  • Rallenta notevolmente il fisiologico processo di invecchiamento cutaneo
  • Idrata le parti del corpo particolarmente secche, screpolate e indurite
  • E’ indicato per le donne in gravidanza perchè rende la pelle elastica e la tonifica evitando la comparsa delle smagliature
  • Contrasta la dermatite grazie al suo potere rigenerante
  • Schiarisce le macchie

Dulcis in fundo questo alleato di bellezza ha un alto potere di assorbimento, si presta bene per veicolare principi attivi fino in profondità ed essere aggiunto in preparazioni cosmetiche casalinghe. Ecco come mai mi è venuta l’idea di proporvi una ricetta sfiziosa, mirata soprattutto a coloro che soffrono di prime rughe o sono già avanti negli anni. Credetemi, optare per preparati naturali è sempre meglio che investire un mucchio di soldi in creme da supermercato o da profumeria dall’effetto momentaneo o quasi nullo. Vedrete che seguendo piccoli accorgimenti ed uno stile di vita più verde riuscirete ad essere finalmente più soddisfatti del vostro aspetto. 🙂

NOTA BENE – Vi consiglio, durante l’acquisto, di assicurarvi che la materia prima che state portando a casa sia certificata, pura al 100% e proveniente da agricoltura biologica.

Prima di procedere con la preparazione desidero linkarvi gli articoli realizzati con cura dalle bravissime ragazze con cui è nato questo piccolo progetto:

Sciroppo alle rose – Ricette da coinquiline

Acqua micellare alle rose di Alkemilla – Io e te con un the

263171lxlble1hnk022tttt.jpg263171lxlble1hnk

INGREDIENTI

  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaio di farina di riso
  • 1 cucchiaio di olio di rosa mosqueta

Mescolate gli ingredienti in una ciotola e quando avrete ottenuto un composto omogeneo applicatelo sul viso massaggiandolo con cura. Assicuratevi di avere la pelle perfettamente pulita, attendete 20 minuti e poi risciacquate con acqua tiepida. Ripetete l’operazione una volta a settimana e noterete un piacevole effetto tensore, lisciante e uniformante. Se non avete molto tempo a disposizione perchè durante il giorno andate di fretta allora vi consiglio di realizzare questo spignatto la sera, prima di andare a dormire. La mattina seguente avrete un aspetto più disteso e riposato.

Continuate a seguirmi per scoprire tante altre novità!

Buona preparazione! ❤

 katia-name-design10uyt

 

13 risposte a "Beauty routine in cucina #1 – Maschera viso anti-età alla rosa mosqueta"

  1. Conosco Ilaria da un po’, mi piace molto il suo stile, l’altra invece non ho idea da dove salti fuori 😂😂 ironia, questa sconosciuta!
    Ho scoperto l’idrolato di rose, ammetto di sniffarlo di nascosto anche durante il giorno, le rose sono una meraviglia!

    Piace a 2 people

      1. E’ favoloso, chi non ha un idrolato di rose da sniffare random in casa è un pazzo!!!
        Meno male che ho trovato voi che, nonostante il mio evidente stato di persona anomala, mi avete coinvolta in un progetto serio.
        Anche se, non sono ancora del tutto guarita, quindi ci ho dovuto mettere del mio…ABBIATE PAZIENZA 😀

        Mi piace

      2. Che poi, scusa se te lo dico solo ora, ma io e le figure di pupù siamo un tutt’uno, ho dovuto ri-seguirti di nuovo da wordpress 😦
        Non chiedermi come mai, sono di quei misteri che non comprenderò neanche con Piero Angela…SORRY!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...