Capelli secchi – rimedi e maschere fai da te

dry-hair263171lxlble1hnk

Oggi voglio esaudire il desiderio di una carissima amica dell’officina, Noemia, che mi ha chiesto alcuni consigli su come gestire i capelli secchi e soprattutto le lunghezze. Ovviamente esistono soluzioni naturali da adottare anche in questo caso, sto parlando delle famose maschere da lasciar agire prima dello shampoo. Esse rappresentano un vero e proprio trattamento d’urto per ritrovare lucentezza, forza e correre subito ai ripari. Non è sempre necessario acquistare prodotti costosi con funzione condizionante, talvolta è sufficiente dare un’occhiata nella dispensa o nel frigorifero per scoprire che dentro le nostre case si nasconde una vera e propria fonte di ricchezza. Possiamo realizzare ottimi mix di bellezza sbrigativi, semplici ed economici. Prima di fare ciò, però, dobbiamo cercare di capire quale siano le principali cause che ci hanno portato a soffrire di questo problema, molto spesso si tratta di cattive abitudini… ma analizziamole una ad una, per esempio:

  • la salsedine del mare
  • l’eccessiva esposizione al sole
  • il cloro presente in piscina
  • lavaggi troppo frquenti
  • shampoo e cosmetici aggressivi
  • phon e piastra troppo caldi
  • tinte chimiche, decolorazioni e permanenti
  • una cattiva alimentazione

Per fortuna sono tanti gli ingredienti funzionali che possiamo far agire per ottenere una chioma nutrita e meno crespa.

Yogurt – Applicato sui capelli prima dello shampoo funziona come un balsamo lisciante e lucidante. Le sue proteine aiutano a mascherare i danni presenti lungo la fibra capillare, incluse le doppie punte. Inoltre l’acidità di questo prodotto aiuta richiude tutte le squame ed ottenere un effetto levigante.

Uovo – Grazie al suo contenuto di proteine e grassi buoni aiuta a nutrire il cuoio capelluto ed i follicoli piliferi facendo sì che i capelli diventino più sani, voluminosi e resistenti. Se vi preoccupa il fatto che rimanga un cattivo odore, non preoccupatevi, potete aggiungere alcune gocce di un olio essenziale a piacere per dare un profumo piacevole all’impacco. Ricordate che l’uovo intero viene utilizzato sui capelli normali, il tuorlo per i capelli secchi e la parte chiara per i capelli grassi. Questo trattamento si può effettuare ogni due settimane.

Oli essenziali  Possiamo adoperarli per potenziare alcuni mix da applicare sulla nostra chioma (non più di una o due volte alla settimana). Ce ne sono alcuni proprio adatti a questo scopo: olio essenziale di camomilla romana, salvia sclarea, geranio, lavanda, neroli, rosa damascena, rosmarino, sandalo, tea tree e achillea. A voi la scelta!

Oli vegetali – Apportano benefici specifici risparmiandoci l’utilizzo di numerosi prodotti artificiali. Vi elencherò quelli giusti, accennando sommariamente alle proprietà e funzioni. Un unico accorgimento, fate attenzione a non concentrarvi troppo sulla radice dei capelli altrimenti potreste ottenere untuosità.

    • L’olio di sesamo, molto apprezzato dagli Indiani, è abbastanza pesante ma aiuta a combattere la desquamazione e l’odiata forfora. E’ altamente antiossidante, ricco di vitamine e minerali, inoltre possiede proprietà antibatteriche, antinfiammatorie ed antimicotiche.
    • L’olio di semi di lino è ricco di acidi grassi Omega 3, vitamina E e si prende cura dei nostri capelli nutrendo in profondità. Non ha una consistenza molto grassa, per cui a differenza del precedente può essere applicato con tranquillità. Lo raccomando soprattutto a coloro che soffrono di doppie punte ed hanno le lunghezze rovinate.
    • L’olio di mandorle dolci è tra i rimedi di bellezza più conosciuti ed economici ma non per questo meno ricco di proprietà benefiche. E’ ideale per i capelli secchi che tendono a rompersi facilmente, dona morbidezza e riesce a togliere volume dai capelli che diventano “elettrici” o che tendono a gonfiarsi.
    • L’olio di cocco, invece, è il segreto di bellezza molte donne orientali che sfoggiano meravigliose chiome scure. Risulta molto utile in caso di forfora, dermatite ed ogni genere di prurito, visto che possiede proprietà antibatteriche. Inoltre ha un buon potere ristrutturante e rinvigorente.
    • L’olio d’oliva possiamo sfruttarlo in maschere preshampoo per riparare in profondità. E’ l’ingrediente base di molti cosmetici, inclusi i saponi, ed è onnipresente nella nostra cucina. Impariamo ad utilizzarlo per migliorare l’aspetto dei capelli e fornire loro sostanze idratanti, vitamina E, vitamina A ed acidi grassi essenziali come l’acido linoleico.
    • L’olio di jojoba se usato prima dello shampoo aiuta a regolare la produzione di sebo, ad ammorbidire la pelle, riduce eventuali pruriti e aiuta contro la caduta dei capelli. Potete usarlo ogni volta prima del lavaggio, ha effetti sorprendenti in quanto la sua composizione oleosa rimane sulle lunghezze e nutre anche dopo il tempo di posa.

Burro di karitè – E’ ottimo per combattere la disidratazione e la secchezza, infatti è un ingrediente presente in molti cosmetici studiati appositamente per le chiome sfibrate. Potete acquistarlo puro e lasciarlo in posa come una maschera per diversi minuti (per poi risciacquarlo per bene) oppure miscelato con altre sostanze idratanti.

Aceto di mele – Questo non è un prodotto da usare prima dello shampoo ma esattamente dopo l’ultimo lavaggio. E’ il tipico segreto di bellezza delle nostre nonne che sicuramente conoscerete in tanti. Non versatelo puro, le dosi consigliate sono circa due tazze di acqua per una di aceto di mele. Bagnate i vostri capelli avendo cura di distribuire tutto dalla radice fino alle punte, strizzate leggermente e lasciate agire per 30 minuti coprendovi con un asciugamano. Risciacquate un po’ e dopo l’asciugatura vi aspetterà una bella sorpresa: lucentezza a go go!

Dopo questa lunga introduzione possiamo finalmente passare alle ricette. 😉

——————-

MASCHERA ALLO YOGURT

      • 4 cucchiai di yogurt (io uso quello bianco)
      • 2 cucchiai di olio di oliva o mandorle dolci
      • 3 cucchiaini di miele

Mescolate per bene gli ingredienti e applicate il composto sui capelli (dalla radice alle punte) con l’aiuto di un pennello da parrucchiera o semplicemente con le dita. Avvolgete il tutto con pellicola trasparente e lasciate in posa per almeno 30 minuti. Ripetete questo trattamento anche una volta a settimana, finchè non raggiungete l’effetto desiderato. Sin da subito noterete migliorie. 😉

MASCHERA ALL’OLIO DI SESAMO E DI RICINO

      • un cucchiaino di olio di sesamo
      • due cucchiaini di olio di ricino

Unite i due composti in un recipiente e mettete a scaldare a fiamma bassa giusto un po’ o nel microonde per qualche secondo. Raggiunta la temperatura accettabile, applicate partendo a poca distanza dalle radici e poi proseguendo fino alle punte. Avvolgete i capelli con un asciugamano caldo, lasciate passare circa 15 minuti e poi lavate come al solito con lo shampoo.

MASCHERA AL MIELE E OLIO D’OLIVA

      • 3 cucchiai di miele
      • 2 cucchiai di olio d’oliva

Mettete tutto in un recipiente e mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Applicate sui capelli partendo dal cuoio capelluto e arrivando fino alle punte. Ogni ciocca deve essere ben coperta. Indossate una cuffia da doccia e lasciate riposare per mezz’ora. Lavate come di consueto.

MASCHERA ALL’OLIO DI RICINO E OLIO D’OLIVA

      • 2 cucchiaini di olio di ricino
      • 1 cucchiaio di olio d’oliva
      • 1 tuorlo d’uovo

Mescolate bene gli ingredienti ed applicate sui capelli, coprendo con una pellicola. Lasciate agire il trattamento per minimo un’ora in modo da avere risultati rapidi e sorprendenti. Risciacquate con lo shampoo e acqua tiepida.

MASCHERA ALLA BANANA

      • 1 cucchiaio di olio d’oliva
      • 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci
      • la polpa di mezza banana

Mescolate gli ingredienti e frullate nel caso il composto risulti troppo denso. Stendete il mix su tutta la lunghezza e lasciate in posa per 20 minuti.

MASCHERA AL BURRO DI KARITE’

      • 1 cucchiaino di burro di karitè
      • 1 cucchiaino di olio di jojoba
      • 1 cucchiaino di olio di ricino
      • 1 cucchiaino di olio di mandorle dolci
      • qualche goccia di olio essenziale a piacere (facoltativo)

Miscelate gli ingredienti mettendoli tutti insieme a bagnomaria, tranne l’olio essenziale che aggiungerete quando il composto si sarà raffreddato. Inumidite i capelli, stendete il tutto in modo uniforme e raccogliete la vostra chioma in una cuffia o con pellicola trasparente. Lasciate agire per mezz’ora e poi lavate come al solito. Personalmente non dopo questa ricetta non uso il balsamo perchè rischio di appesantire le lunghezze.

Prima di concludere questo articolo desidero darvi qualche piccolo consiglio da sfruttare per aiutarvi in questa missione di bellezza. Ricordate di pettinare bene i capelli per distribuire gli oli prodotti naturalmente dal cuoio capelluto, scegliete sempre spazzole in legno perchè la plastica attira energia elettrostatica. Non eccedete con le quantità dello shampoo bio e massaggiate bene il balsamo in modo da farlo penetrare in profondità. Durante la giornata cercate di bere acqua, tè verde, succhi di frutta al 100% o centrifugati contenenti verdure, vedrete rinascere ogni singola fibra capillare. 

katia-name-design10uyt

5 risposte a "Capelli secchi – rimedi e maschere fai da te"

  1. sai che quella alla banana l avevo provata pure io! al posto dell olio d oliva ci andava l olio di uva ma nn avendolo in casa ho usato pure io quello d oliva..funziona! ma siccome ho sempre fretta mi limito agli impacchi con solo olio evo per far prima..poi mi copro con la carta stagnola e il risultato è buono!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...